E adesso G 607?

question-mark-1019935_1920 (1)

Dopo che è passato un po’ di tempo e la notizia del cambiamento della linea guida HU dal 31.12.2019 (Verkehrsblatt 24/2019 Nr. 176), è arrivata a tutte le persone e aziende interessate, sorgono naturalmente delle domande ora, come continuerà in futuro, dopo il 01.gennaio 2023. Il GAGT e.V. cercherà di dare delle risposte nel seguito.

Il fatto è che un test dell’impianto a gas per camper e roulotte secondo il foglio di lavoro DVGW G 607 non esisterà più in questa forma. Anche oltre il tempo dopo il gennaio 2023. Tuttavia, va notato ancora una volta che questo test del sistema del gas secondo DVGW non può più essere effettuato come un cosiddetto “test fornito” fino a questa data. Inoltre, ecco ancora una volta una dichiarazione in forma scritta della BMVI, Dipartimento STV 22 (BMVI) dal 10 maggio 2021, per una migliore comprensione per tutte le persone coinvolte nella questione.

Citazione:

“Le prove fornite sono prove che vengono eseguite da una terza parte e i cui risultati sono inclusi nel rapporto di prova dal tecnico di prova (PI) ai fini dell’esecuzione dell’ispezione principale. Oltre all’AU, le ispezioni del sistema del gas (GAP), le ispezioni di sicurezza (SP) e l’esecuzione delle ispezioni di follow-up per l’ispezione principale sono anche ispezioni previste.

Per essere accettate, le ispezioni di terzi devono essere valide e conformi ai requisiti della ISO/IEC 17020:2012. Se le prove fornite provengono da un organismo accreditato, un rapporto di prova con un simbolo di accreditamento è sufficiente come prova. Altrimenti, l’organismo d’ispezione accettante (OB) deve assicurarsi che i requisiti della ISO/IEC 17020:2012 siano soddisfatti e documentarlo. Le officine riconosciute che effettuano le ispezioni devono essere esse stesse accreditate o appartenere a un “sistema accreditato” (organizzazione ombrello).

Secondo la clausola 6.3 della DIN EN ISO/IEC 17020:2012, alcuni requisiti devono essere soddisfatti dai “Test previsti” in caso di subappalto. Per garantire questi requisiti (compresa la tracciabilità metrologica delle apparecchiature utilizzate, i requisiti relativi alla competenza del personale utilizzato, ecc.

Per la prova secondo il codice di pratica DVGW G 607 “Impianti a gas di petrolio liquefatto con un consumo massimo di 1,5 kg/h in veicoli stradali e in unità abitative per uso temporaneo”, tra l’altro, la tracciabilità metrologica dell’attrezzatura utilizzata non è garantita, motivo per cui la valutazione delle carenze D 6.1.3 b) è temporaneamente sospesa nell’ambito di questa prova (tramite nota 5 nell’allegato 2 della “Linea guida HU”).

La competenza del personale utilizzato non è garantita anche nel caso di test secondo il codice di pratica DVGW G 607. I requisiti per le “prove previste” derivano dalle specifiche europee nel campo delle norme. Questo settore è rappresentato a livello internazionale per la Germania dall’ente di accreditamento tedesco, fine della citazione.

Anche in passato, questi test dell’impianto a gas secondo DVGW G 607 non erano “test previsti” con un “mandato sovrano”, il che significa che questo tipo di test dell’impianto a gas secondo DVGW G 607 non è mai specificatamente stipulato nella direttiva HU, ad esempio come un test delle emissioni di gas di scarico (AU) secondo § 47 StVZO. Inoltre, il test del sistema a gas (GAP), tenendo conto del § 41a StVZO, ha a che fare con l’allegato parte I e parte II, in relazione al regolamento UN ECE R 115, (sistemi a gas retrofit per veicoli dotati di azionamento del motore).

Questo è ora una volta chiarito e fuori dal tavolo. Naturalmente, una persona ora cade nel dimenticatoio. Vale a dire, i commercianti con i loro clienti e i gruppi di persone, così come i membri delle organizzazioni di controllo, che hanno partecipato per anni ai corsi sull’applicazione del Codice di Pratica DVGW G 607. Questa fonte di denaro si è ora prosciugata e questo per tutte le parti coinvolte. Chiunque sia autorizzato a “testare” in futuro dovrà ottenere la certificazione secondo la norma DIN EN ISO/IEC 17020 dal DAkks di Berlino, o altrove in Germania. Tuttavia, gli ostacoli per la certificazione sono molto alti, e le aziende devono anche spendere molto denaro.

Nella speranza di aver portato un po’ di luce nell’oscurità, ci salutiamo per il momento. La domanda che questo tutto, anche in relazione al passato, milioni di fondi già scorreva qui, deve ora stesso ogni individuo con Beschäftigen. Noi, l’associazione registrata GAGT, dovremo porre in aggiunta, ancora ulteriori domande all’organizzazione di monitoraggio, perché come sono stati prenotati tutti i fondi presi e spesi sui loro conti, dove tuttavia non è stato dato ufficialmente nessun default nazionale per questi esami?

Infine, bisogna anche dire che i proprietari di caravan e roulotte non devono presentare “test dell’impianto a gas” nei cosiddetti libri di prova per la guida nei campeggi. Se tuttavia questo è un caso per la supervisione del mercato delle Terre della Repubblica Federale.

Vediamo come tutto continuerà in futuro e quali trucchi l’industria si inventerà di nuovo per aggirare i requisiti del legislatore.

Gez. Peter Ziegler CEO

 

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.